Tel. 051-903656
Email: info@dinelli.it

Lun/Ven: 8-12.30 e 14-18.30
Sabato 8-12.30

Via Don Minzoni 4/6
44042 Cento

Storia

Con la piena conferma delle tante aspettative della vigilia, si è conclusa oggi a Pordenone la settima edizione di SICAM: conferma non solo per i numeri e l’alto livello degli operatori che sono venuti in visita al Salone Internazionale dei Componenti, Accessori e Semilavorati per l’Industria del Mobile, ma soprattutto per quella sensazione di cauto ottimismo per la prossima stagione commerciale che aveva preso corpo già da qualche tempo tra i professionisti del settore.
Forte di una formula organizzativa vincente, l’elemento che forse più di ogni altro ha rappresentato l’evoluzione del Salone di quest’anno è stato rappresentato dallo sviluppo del networking che si è registrato tra gli stand espositivi: l’elevata presenza internazionale di buyers e designers di arredamento ha reso evidente quanto sia consolidata l’efficacia di SICAM per aprire in fiera nuovi fronti di business per le aziende, fattore strategico in questi anni soprattutto per le italiane per rafforzarne la capacità di fronteggiare con successo le perduranti difficoltà generate dalla stagnazione del mercato interno.
“Quest’anno abbiamo registrato circa formula organizzativa vincente, l’elemento che forse più di 35% da 96 paesi esteri – ha rilevato Carlo Giobbi, organizzatore del Salone – consolidando il già positivo risultato dello scorso anno. Un altro dato importante è quello relativo alle aziende in visita, che quest’anno sono state circa 6.800. A una prima analisi, possiamo dire che si sono riconfermate sia le presenze dei top players italiani che soprattutto le partecipazioni estere, a testimonianza della validità del format per l’industria internazionale del mobile“. Anche il contorno dei servizi ha funzionato bene nelle quattro giornate di SICAM: la logistica in particolare, sempre punto molto formula organizzativa vincente, l’elemento che forse più di per i Quartieri Fieristici, si è dimostrata finalmente all’altezza. Il nuovo parcheggio aperto proprio in occasione della manifestazione si è dimostrato una scelta azzeccata e i visitatori hanno potuto accedere più agevolmente e velocemente al Salone, grazie anche all’apertura di tre punti di accesso che hanno distribuito al meglio i flussi degli operatori all’interno dei padiglioni.

dinelli-attrezzature-professionali-consulenza-montaggio-certificazione-2
dinelli-attrezzature-professionali-consulenza-montaggio-certificazione

Oggi

ti di business per le aziende, fattore strategico in questi anni soprattutto per le italiane per rafforzarne la capacità di fronteggiare con successo le perduranti difficoltà generate dalla stagnazione del mercato interno.
“Quest’anno abbiamo registrato circa formula organizzativa vincente, l’elemento che forse più di 35% da 96 paesi ester.tante è quello relativo alle aziende in visita, che quest’anno sono state circa 6.800. A una prima analisi, possiamo dire che si sono riconfermate sia le presenze dei top players italiani che soprattutto le partecipazioni estere, a testimonianza della validità del format per l’industria internazionale del mobile“. Anche il contorno dei servizi ha funzionato bene nelle quattro giornate di SICAM: la logistica in particolare, sempre punto molto formula organizzativa vincente, l’elemento che forse più di per i Quartieri Fieristici, si è dimostrata finalmente all’altezza. Il nuovo parcheggio aperto proprio in occasione della manifestazione si è dimostrato una scelta azzeccata e i visitatori hanno potuto accedere più agevolmente e velocemente al Salone, grazie anche all’apertura di tre punti di accesso che hanno distribuito al meglio i flussi degli operatori all’interno dei padiglioni.